mercoledì 28 agosto 2013

La fenomenale doppia T.


Salve a tutte , miei lettrici. Quest'oggi vi presento il mio "ultimo" acquisto , la tangle teezer (farlocca ;D ) . "Ma cos'è una tangle teezer?" "Mio cucciolotto quadrupede peloso come , non sai cosa sia una tangle teezer?" "No " "Allora  te lo spiego io !
La tangle teezer (o TT) è una spazzola innovativa districante . Essa è caratterizzata da dentini di differente lunghezza tutti equi distanti fra loro. Il suo particolare design fa si che essa districhi in modo perfetto tutti i tipi di capello senza danneggiarli , sia da asciutti sia da bagnati.  Sai , Argo , incuriosita da tali promesse ho deciso di acquistarla ma , guardando il prezzo mi è subito passata la voglia; insomma non mi andava di spendere 13 euro per una spazzola! Ma , sì sì , ho trovato una soluzione al dilemma. Cercando e cercando sono riuscita a trovare una TT (farlocca) ad un prezzo più che accessibile. Sentendo varie opinioni positive , anche sulla farlocca , ho deciso di acquistarla. L'ho presa da questo venditore  http://www.aliexpress.com/item/Tangle-Teezer-wholesale-price-Professional-Detangling-Hair-Comb-Hair-Styling-Brush/875607941.html , alla modica cifra di 2,13 euro con spedizioni gratuite ; pagata con carta prepagata Visa. Il tempo stimato per la consegna era di 45 giorni ma , sai , Argo , la tentazione era troppo grande. Quest'oggi , mentre dormivi , il campanello ha suonato; trotterellando ho chiesto chi fosse e  , indovina , era il postino! La TT era arrivata. Aveva impiegato per arrivare da me circa 20 giorni e , inoltre , è stata consegnata per posta raccomandata.Non appena l'ho spacchettata l'ho provata sulla zazzera sporca e liscia ed ha districato tutto. Ma , non contenta , ho voluto testare la sua efficacia anche sui capelli bagnati in modo da sfidare Teseo ; altrimenti detto "omino che vive nei miei capelli , che si diverte ad annodare e a farsi beffe di me ". Non appena ho tolto l'asciugamano , Teseo era li che sghignazzava felice del suo operato ma , appena ha visto la TT , ha cominciato a gridare spaventato in preda al terrore. Uno , due , tre colpi di TT e Teseo era sparito."  " Oh , ma allora questa TT va bene pure per la mia mamma che ha tanti e lunghi peli? Mi consigli di acquistarla? E quale dovrei prenderle? Non voglio farle un regalo scadente!" " Piccolo Arghetto , la TT va bene anche per la tua mamma ,pelosetta anche lei , e per quanto mi riguarda , ti consiglio di acquistare la TT  farlocca , perchè:1)La tua mamma pelosetta avrà la possibilità di districare i suoi peli anche da bagnati senza temere di danneggiarli2)La TT elimina ogni nodo senza strappare il cranio 3)La TT farlocca  osta molto meno dell'originale e svolge eccellentemente le medesime funzioni
4) E' similissima , se non uguale all'originale"

sabato 22 giugno 2013

Carbon neutral
Navigando per i blog sono andata a curiosare anche su "La dimora degli Elfi" di Mìroel  e ho letto della brillante iniziativa di Doveconviene.it. L'iniziativa,"carbon neutral", emanata dal sito, invoglia i blogger a far divenire i propri blog  a "impatto zero".Secondo il Dr. Alexander Wissner-Gross, attivista ambientale e fisico di Harvard,infatti ,  un sito web produce una media di circa 0,02 g di CO2 per ogni visita. Assumendo 15.000 pagine visite al mese, questo si traduce in 3,6 kg di CO2 l'anno. Questa produzione è legata soprattutto al funzionamento dei server.





L'iniziativa prevede  che per ogni blog aderente all'iniziativa venga piantato un albero che eliminerà la  produzione di anidride carbonica ,prodotta dal blog,per 50 anni. Chiedo a chiunque legga tale post di partecipare a questa iniziativa.Non bisogna mai dimenticarsi di tutelare l'ambiente', sopratutto se è possibile fare qualcosa anche stando comodamente seduti dietro un pc.

giovedì 20 giugno 2013


Cibo bio e crocchette di miglio 

Sin da bambina ho sempre avuto un brutto rapporto con il cibo. In molti mi definiscono "schizzinosa" , "viziata"  ; quando in verità non ero semplicemente attratta da molti cibi. Mentre i miei compagni delle elementari mangiavano un bel piatto di pasta e patate , io preferivo mangiare un panino vuoto accompagnato da un fresco bicchiere d'acqua. Il voltastomaco mi attanagliava non appena sentivo l'odore del sugo. Fatto sta che sino ad oggi ho sempre mangiato pochi alimenti , preparati in modo"particolare" .Tuttavia , grazie alla scoperta del "mondo-bio" ho cominciato a dare una maggiore importanza a ciò che trangugio e soprattutto alla moltitudine di alimenti che la terra ci offre.


Innanzi tutto molte di voi sanno che gli alimenti "bio" hanno un differente prezzo rispetto agli alimenti "tradizionali".Questo perchè vengono prodotti in modo differente , ad alto rischio diciamo. Ciò però non deve essere un ostacolo per voi,consumatrici intelligenti. Principalmente pensate che state pagando per la qualità , qualità autentica e certificate, e non per schifezze dalla dubbia provenienza. So però che questa non è una motivazione necessaria per chi ha l'esigenza di risparmiare , me compresa! In primo punto vi indirizzo ad acquistare prodotti coltivati da agricoltori locali , presso i quali potrete trovare cibo di qualità ad un prezzo giusto. Nel mio viale vivono molte signore "vecchio stampo" , diciamo. C'e ad esempio la signora Rosa che vende ad 1 euro circa dieci uova fresche , ma io preferisco quelle delle mie galline ; o ancora vende la pelata ricavata dai suoi stessi pomodori.La stessa Michelle Obama ha detto :"Quando il cibo viene cresciuto localmente, ha un sapore migliore ".
Ma ora voglio parlarvi dell'orticello o delle piante  che chiunque di noi può avere sul proprio balcone o nel proprio giardino;che vi permetteranno di avere cibo sano e sempre fresco. Nel mio giardino , mattonellato purtroppo, sono presenti vari alberi : uno di limoni , uno di arance ed anche un innesto;sui fianchi della casa , mia nonna ha pensato a piantare delle piante di rosmarino e basilico . Sul balcone ho inoltre creato un piccolo orto. Non ho fatto altro che andare in un consorzio ed acquistare qualche semino; ed ora posso avere pomodorini freschi ogni volta che voglio a costo zero.Vi posto,infine, un sito dov'è possibile reperire articoli alimentari particolari e rari , quasi impossibili da trovare nei negozi fisici http://www.tibiona.it/  .
Un alimento facilmente reperibile è sicuramente il miglio. Il miglio è un tipo di cereale , ricco di sali minerali , ottimo per la salute della pelle e per la crescita dei capelli e delle unghie.L'ho acquistato in un'erboristeria a Napoli per 2.30 euro per 500gr. Colta dalla foga ho preparato delle crocchette di miglio. E' stata la prima volta che ho cucinato (e mangiato) un piatto a me totalmente sconosciuto .

Ingredienti utilizzati
100gr di miglio
2 cucchiai di parmigiano
1 uovo
sale e pepe
pane grattugiato per l'impanatura
olio per friggere 

Dopo aver lavato il miglio (1 parte miglio/3 d'acqua) l'ho messo a cuocere per circa 20 minuti. Ho aggiunto l'uovo  e il parmigiano,sale e pepe,  e ho fatto delle "polpettine" grosse all'incirca quanto una noce. Ho impanato le crocchette e le ho messe a cuocere sino a quando sono divenute dorate. Il gusto è molto buono , simile a quello delle palline di riso , per chi le conoscesse.

*immagini a scopo illustrativo , l'appartenenza non è mia.


mercoledì 1 maggio 2013



Tinta per labbra.



video
Come avrete potuto notare , il video riguarda lo spignattamento di una tinta per labbra .

Ricetta: 

  • 1gr. mica rossa
  • 0.3gr. biossido di titanio
  • 3gr. olio di jojoba
  • una puntina di miele                      
Il composto risulta abbastanza liquido quindi , vi consiglio , ti usare come contenitore uno apposito per lip gloss, o ancora uno di quelli in plastica morbida. Il colore è veramente brillante e duraturo;le labbra risultano idratate ,per niente secche.La sensazione sulle labbra è molto piacevole.Mi raccomando solo di essere precisi , altrimenti è un vero dramma cercare di togliere eventuali macchie!

giovedì 25 aprile 2013

Le erbe indiane.
Fra maka, kapoor e brahmi

India , terra affascinante , lontana , misteriosa. Tradizioni millenarie che si mescolano ad una realtà moderna e prorompente. Fra i mille racconti pervenuteci da questa terra , destano curiosità nella mente di noi occidentali i bizzarri metodi con i quali le donne indiane curano le loro nere chiome. Fra i mille segreti ancora a noi ignoti , è stato possibile scoprire " le erbe indiane". Non si tratta di alcuna polvere magica  capace di compiere  artifici ,ma quasi!  Shikakai , Reetha , kapoor , brahmi...Questi sono solo alcuni dei nomi di queste strabilianti erbe. 

A cosa servono?

Suddette erbe possono svolgere svariate funzioni. Fra le principali possiamo citare il lavaggio dei capelli.Esse possono essere utilizzate proprio come se si trattasse di un comune shampoo e lavare ugualmente bene. 
Possono essere utilizzate come impacco pre-shampoo ; o ancora per creare maschere per il viso.
Per sfruttare al meglio le proprietà delle erbe è consigliabile tenerle su , se utilizzare come impacco pre-shampoo o come shampoo stesso , il più possibile .

Quali dovrei utilizzare?

Shikakai e reetha :
Queste polveri hanno sopratutto un potere lavante.  Le polveri lavanti , è giusto dirlo e per voi ricordarlo, lavano ma non sgrassano.La reetha dal punto di vista lavante risulta più aggressiva inoltre   ha proprietà condizionanti  (come molte altre erbette) , dunque non è necessario utilizzare il balsamo .Queste erbette possono essere utilizzate da solo o con altre  o  ancora , con ingredienti a vostra scelta.

Brahmi:
La polvere del brahmi  è nota sopratutto per le sue proprietà preventive relative alla forfora. Inoltre può favorire la crescita dei capelli e donare alla chioma maggior volume.

(Posto di seguito un immagine dove vengono riassunte le svariate proprietà di ciascuna erba.)
Immagine presa da "le erbe di janas" 


La mia esperienza

Personalmente ritengo che le erbe indiane siano una valida alternativa ai tradizionali metodi di lavaggio. Grazie ad esse il problema della cute grassa  si è notevolmente attenuato e , inoltre , la mia intera chioma ne ha beneficiato. Di fatto grazie ad esse ho una capigliatura più forte , spessa , robusta. Ogni qual volta mi si presenta nuovamente il problema della forfora (ho una cute molto delicata) utilizzo le erbe . Grazie a queste il mio cuoio capelluto si "stabilizza" (perdonatemi il termine) e la forfora è solo un ricordo.Di seguito posto l'impacco che più di tutti , per la mia personale esperienza , lava e rende bella la mia chioma.


  • 2 cucchiai di reetha 
  • 2 cucchiai di shikakai
  • 1 cucchiaio di brahmi
  • 1 cucchiaino di kapoor

In un recipiente di plastica metto queste polveri per poi aggiungere : miele , gel ai semi di lino , acqua calda.
Utilizzo il miele e il gel ai semi di lino per combattere la secchezza che potrebbe presentarsi in seguito al loro utilizzo.Mentre mescolo le erbe con l'acqua calda in quanto il risultato , sulla chioma , è maggiormente soddisfacente con essa. 

Spero che quest'articolo vi abbia interessato. Grazie mille per la lettura xoxo Bambalu.